lunedì, 05 settembre 2011 ore 17:05 (UTC+1)

La Quinta Svizzera a Lugano

L'89.esimo congresso degli svizzeri all'estero

In sintesi

  • Svizzera che vai
  • Lunedì 5 settembre
  • 17:05

Leggi

di Rolf Schürch


(foto Keystone)

Una settimana fa ha avuto luogo a Lugano l’89.mo congresso degli svizzeri all’estero. Diversi i temi politici messi in primo piano, a cominciare dalla libera circolazione delle persone all’interno dell’Unione europea e tra questa e il nostro Paese. Sui 700 mila connazionali che costituiscono la V Svizzera, più della metà, 420 mila persone, risiedono infatti nell’UE.
Inoltre, considerando le imminenti elezioni federali, è emersa dai lavori del Consiglio degli svizzeri all’estero la necessità di consentire a ogni cittadino elvetico con diritto di voto la possibilità di esercitare i propri diritti, indipendentemente dal luogo di residenza. Come? Mediante il voto elettronico, reclamato a viva voce. Grande attenzione è stata dedicata anche al nostro sistema di democrazia diretta, che caratterizza il nostro Paese in Europa e nel mondo.
Quindi, un’occasione di dibattiti e confronti su argomenti importanti, il Congresso degli svizzeri all’estero, è un’opportunità preziosa per incontrare connazionali che hanno scelto di vivere fuori dai confini nazionali.
L’edizione prevede inoltre un’ideale escursione sulle sfavillanti pendici ghiacciate del Monte Rosa, in compagnia di Marco Volken.

Ascolta

Proprietà audio
La quinta Svizzera

Svizzera che vai, 05.09.2011 -

RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana, succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR logotipo